Un'avventura tra i reperti

Museo

Frutto del progetto transfrontaliero “L’avventura geologica”, il Museo Federico Sacco rappresenta un punto di incontro nel centro della pianura cuneese, pensato per avvicinare il pubblico in modo facile e interessante alla cultura geologica attraverso la conoscenza del territorio della Provincia di Cuneo e del comprensorio alpino italo-francese. Il Museo si trova nella centralissima via Roma, a Fossano, nei locali che un tempo ospitavano la tesoreria della Cassa di Risparmio di Fossano. Grazie ad un importante intervento di recupero dei locali, voluto e sostenuto economicamente dalla stessa Cassa di Risparmio di Fossano come opera di di munificenza nei confronti della città, qui oggi sono conservati campioni di minerali cuneesi e alpini così come reperti fossili delle Langhe e del Roero, nonché esemplari dalla foresta fossile di Fossano e dalla Collezione Rolleri, acquisita dalla Fondazione Federico Sacco, comprendente minerali di buon impatto estetico da ogni parte del mondo.

Il filo conduttore tra i materiali esposti è ispirato dalla figura di Federico Sacco, insigne geologo, paleontologo e glaciologo fossanese autore di più di 700 tra pubblicazioni e cartografie a cavallo tra Ottocento e Novecento, tra i padri nobili della “Carta geologica d’Italia” che molto deve al Suo contributo. Non manca una sezione didattica attrezzata con Lim e materiali studiati ad hoc ove il Museo ospiterà insegnanti e divulgatori della materia.


Orario e modalità di apertura al pubblico


Dal 10 ottobre 2021 apertura sperimentale con ingresso libero ogni domenica pomeriggio dalle 15 alle 18.

Aperture straordinarie lunedì 1 novembre e mercoledì 8 dicembre dalle 15 alle 18.

Chiuso domenica 26 dicembre.

Green pass obbligatorio secondo normativa vigente.

Per informazioni o visite su appuntamento scriveteci! info@fondazionefedericosacco.it